NUCLEO D'ACCIAIO by Francesco Abate at Spillwords.com

NUCLEO D’ACCIAIO

NUCLEO D’ACCIAIO

written by: Francesco Abate

@FrancescoAbate3

 

Inchiodato nel gelo di una pagina bianca
paralizzato dalle minacce della notte,
la bottiglia mi chiama
mi offre dorata incoscienza.
Mi manca la gioia e mi manca l’amore
me li ha rubati il tempo sbagliato,
la sirena mi invita
a galleggiare nel nulla.
Ma un calore inatteso corre in aiuto
e mi racconta la mia breve storia,
la faccia a terra l’ho avuta spesso
ma gli occhi non li ho chiusi mai.
Ho un nucleo d’acciaio,
un’armatura che protegge quello che sono.

Bloccato nella melma di una palude nera
perso nella notte di una selva oscura,
le zanzare mi attaccano
e mi succhiano la speranza.
Non trovo la strada e mi manca il mezzo
li ho persi tutti in qualche partita,
il mercante mi vende
la quiete della tomba.
Ma un calore inatteso corre in aiuto
e mi racconta la mia breve storia,
il sangue ai denti l’ho avuto spesso
ma il sorriso non l’ho perso mai.
Ho un nucleo d’acciaio,
un’armatura che protegge quello che sono.

Latest posts by Francesco Abate (see all)